Nato a partire da un anno di ricerca di gruppo sull’elemento Acqua, lo spettacolo unisce situazioni distopiche immaginifiche a frammenti di storia (esondazione dell’Arno, Sarno, Vajont). In scena si alternano scene recitate, canti e musica dal vivo, in cui si utilizzano fisarmonica, percussioni e uno speciale strumento artigianale a forma di campana sferica. A cura di Aulò teatro, il gruppo indipendente di Teatro di Ricerca di Padova.

Seminario\conferenza compreso nel biglietto di ingresso. La prenotazione obbligatoria: il seminario è a numero chiuso per una max. di 30 partecipanti fino a esaurimento posti.
Please follow and like us: